Glossario welfare

Il glossario del welfare: Tasso di sostituzione

05 Luglio 2017

Per tasso di sostituzione si intende nient’altro che la risposta alla domanda: “Quanto prenderò quando andrò in pensione?”

Il Tasso o coefficiente di sostituzione è la percentuale che indica il rapporto tra l’ammontare dell’assegno pensionistico e l’ultimo stipendio percepito dal lavoratore (reddito per gli autonomi).

Tale percentuale è utile per comprendere come si modificherà la situazione reddituale al momento del pensionamento e capire se sarà possibile mantenere lo stesso tenore di vita tenuto nel periodo lavorativo:

  • più il tasso si avvicina al 100%, più le entrate in pensione saranno simili a quelle a cui ci si è abituati nel corso della vita lavorativa.
  • più il tasso si allontana dal 100%, minore sarà l’importo della pensione rispetto allo stipendio percepito durante il periodo lavorativo.

Un esempio di tasso di sostituzione

Esempio di stima del tasso di sostituzione
 

Perché è importante conoscere il proprio tasso di sostituzione?

Conoscere il proprio tasso di sostituzione aiuta il lavoratore a farsi delle aspettative corrette sul proprio futuro al momento dell’uscita dal mondo del lavoro così da agire, fin da subito, per mantenere il proprio tenore di vita al momento del pensionamento e far fronte senza problemi alle esigenze che sopraggiungeranno con la vecchiaia.

Come scoprire il proprio tasso di sostituzione?

Per scoprire il proprio tasso di sostituzione occorre effettuare una stima della propria pensione attraverso un simulatore.

Diverse sono le possibilità:

  • L’Inps mette a disposizione dei cittadini “La mia pensione”, una strumento online che permette di stimare la data e l’importo della pensione futura.
    Per maggiori informazioni sul funzionamento è possibile consultare l’ approfondimento: “La mia pensione online: guida al servizio Inps per il calcolo della pensione”.
     
  • Numerosi Fondi pensione, sul loro sito, mettono a disposizione dei propri iscritti dei motori di calcolo che forniscono la stima della pensione e danno evidenza di quanto sia possibile integrare la pensione pubblica con quella complementare, andando ad incrementare la percentuale rappresentata dal tasso di sostituzione.
    Per avere un esempio di motore di calcolo della pensione pubblica e complementare clicca qui  
     
  • I liberi professionisti hanno in molti casi la possibilità di effettuare una simulazione della propria pensione attraverso il sito web della propria Cassa di previdenza.

Ti potrebbe interessare...

Mefop Spa - Via Aniene, 14 - 00198 Roma - P.iva 05725581002