Glossario welfare

Il glossario del welfare: Sistemi previdenziali a ripartizione e a capitalizzazione

11 Dicembre 2019

Il nostro sistema previdenziale si compone di un sistema obbligatorio (Inps, casse di previdenza), anche detto Primo pilastro, e di uno facoltativo e complementare a quello obbligatorio (fondi pensione), che viene definito Secondo Pilastro.

Questi due Pilastri sono caratterizzati da due differenti meccanismi di finanziamento.

Il sistema obbligatorio si basa sul meccanismo della ripartizione in base al quale i contributi dei lavoratori di oggi vengono impiegati per pagare le pensioni attuali; il sistema si poggia su un patto tra le diverse generazioni (attivi e pensionati). Il metodo di calcolo del sistema obbligatorio, che ha subito numerose modifiche negli anni, è quello contributivo, in base al quale l’importo della pensione è legato ai contributi versati nel tempo dal lavoratore.

Il sistema complementare, invece, si fonda sulla capitalizzazione individuale in base alla quale i contributi versati ad un Fondo pensione sono accantonati nella posizione individuale dell’iscritto e vengono investiti nei mercati privati per generare dei rendimenti, che possono essere positivi o negativi. Quanto accumulato nel Fondo pensione, una volta raggiunti i requisiti, sarà restituito agli iscritti sotto forma di pensione complementare.

 

Ti potrebbe interessare...

Mefop Spa - Via Aniene, 14 - 00198 Roma - P.iva 05725581002