Rime di Welfare

Rime di welfare a cura di Giuseppe Rocco

24 Settembre 2018

Temo un uomo di poche parole, Emily Dickinson

Temo un uomo di poche parole
temo un uomo che tace
l'arringatore - posso superarlo
il chiacchierone - posso intrattenerlo
ma colui che pondera
mentre tutti gli altri spendono tutto ciò che hanno
di questo diffido
temo che egli sia grande.

Nella struttura del nostro sistema di welfare diventa indispensabile, per integrare le prestazioni erogate dal sistema pubblico, il concorso del privato sia con riferimento al risparmio previdenziale che alla copertura del “rischio salute”. Diventa fondamentale allora la capacità di “mettere” da parte godendo dei significativi vantaggi fiscali.

Come sosteneva John Maynard Keynes l’importanza dei soldi deriva essenzialmente dall’essere un legame fra il presente e il futuro.

Ti potrebbe interessare...

Mefop Spa - Via Aniene, 14 - 00198 Roma - P.iva 05725581002