Rassegna stampa

L’ipotesi dei fondi pensione europei

07 Luglio 2017

Cosa si è detto questa settimana su pensione e sanità in 900 battute.

Nell’ultima settimana il tema delle pensioni è stato centrale. Si è parlato di età pensionabile, delle opzioni che consentono ad alcune tipologie di lavoratori di uscire dal lavoro come l’Ape sociale, l’opzione donna e l’anticipo per i lavoratori precoci.

Si è parlato di previdenza complementare e della proposta di Regolamento europeo per far nascere i PEPP (pan-european personal pension), nuovi prodotti pensionistici ad adesione individuale, che aumenteranno le possibilità di scelta per cittadini.

Alcune notizie sono arrivate dal mondo del welfare aziendale. Leggiamo, infatti, dell’approvazione del nuovo contratto del settore tessile, che prevede, tra le misure, anche l’iscrizione dei lavoratori al nuovo Fondo sanitario Sanimoda. Misure di welfare in arrivo anche per i dipendenti Eni, che dal 2018, verranno iscritti ai Fondi sanitari integrativi Fasie (settore Energia e Petrolio) e Faschim (settore Chimico).

Tra le altre notizie: la quattordicesima per i pensionati in possesso di alcuni requisiti e il cumulo dei contributi per i liberi professionisti.

Allegati

Ti potrebbe interessare...

Mefop Spa - Via Aniene, 14 - 00198 Roma - P.iva 05725581002