Guida ai fondi pensione

Adesione

L’adesione ai Fondi pensione è libera e volontaria.

Qualsiasi cittadino italiano può aderire ad un Fondo pensione. In base alla condizione lavorativa della persona (lavoratore dipendente pubblico, lavoratore dipendente privato, libero professionista, inoccupato, familiare fiscalmente a carico di una persona iscritta) esistono diverse opportunità di adesione.

Adesione alla previdenza complementare: le possibilità per i cittadini

Per aderire è necessario leggere la documentazione informativa del Fondo pensione e compilare il modulo di adesione.

Solamente per i dipendenti privati, che entrano nel mondo del lavoro per la prima volta, è prevista una ulteriore modalità di adesione per coloro: l’adesione tacita. 

Adesione ad un fondo pensione di un lavoratore privato neo-assunto

Dopo i 6 mesi indicati senza che il lavoratore abbia manifestato alcuna volontà - né di adesione né di dissenso - il Tfr viene destinato al Fondo pensione individuato secondo una determinata gerarchia prevista dalla legge:

  1. In caso di silenzio, al termine dei 6 mesi il Tfr verrà devoluto al Fondo Pensione collettivo di riferimento oppure,
  2. Se c’è più di un Fondo Pensione collettivo, a quello individuato con un accordo aziendale.
  3. In mancanza di accordo, il Tfr verrà devoluto al Fondo con maggior numero di iscritti nell’azienda.
  4. In caso poi di impossibilità di applicazione dei criteri suddetti, verrà devoluto ad uno specifico Fondo INPS chiamato Fondinps.
Scarica tutte le Infografiche

Perché iscriversi ad un fondo pensione

Tools

faq

  • Il Fondo pensione è uno strumento che avvantaggia le banche e gli istituiti finanziari?

    Il Fondo pensione è uno strumento che si propone l’obiettivo di offrire al momento del pensionamento una somma maggiore di quella tempo per tempo versata. Per aumentarne il valore i soldi sono investiti nei mercati finanziari. Le risorse accumulate sono quindi gestite da istituti finanziari (banche, compagnie di assicurazione, Sgr e Sim) le quali effettuano questa attività dietro il pagamento di una commissione di gestione. Il costo di questa attività è facilmente consultabile all’interno del documento “Nota informativa” presente sul sito del Fondo pensione. Il costo è espresso in percentuale del patrimonio gestito. I rendimenti che l’iscritto visualizza sul sito o sulla Nota informativa sono già al netto dei costi di gestione e delle imposte.

    Nel caso in cui il Fondo pensione è un prodotto della banca stessa (ad es. un Fondo pensione aperto), oltre la commissione di gestione, anche gli altri costi (normalmente un costo fisso annuo) entrano nel patrimonio della banca.

    In conclusione, il vantaggio che ne traggono le banche è legata alla remunerazione della loro attività di investitori. Al fine di monitorare la scelta del gestore, il processo di selezione è regolato dall’autorità di vigilanza e deve essere pubblico.

  • Qual è il momento giusto per aprire un Fondo pensione? Perché un lavoratore giovane dovrebbe aderire ad un Fondo pensione?

    Più si ritarda la scelta di aderire ad un Fondo pensione e maggiori saranno le risorse che dovranno essere investite per coprire il vuoto lasciato dalla pensione pubblica.

    La tabella sottostante evidenzia quanto sia importante aderire fin da subito e quanto ritardare l’adesione determini un valore finale della pensione complementare molto più basso (se si ritarda l’adesione di soli 5 anni si riceveranno circa 20.000 € in meno). Prima si aderisce, minori saranno le imposte finali e maggiori saranno le rivalutazioni nel tempo.

    Età Adesione Anni di versamento Contributi versati Capitale accumulato Aliquota imposte Imposte pagate   Montante netto % variazione
    25 40 € 92,004 € 129,585 9.00% € 8,281 € 121,304  
    30 35 € 82,404 € 111,295 9.00% € 7,416 € 103,879 -14%
    35 30 € 72,314 € 93,645 10.50% € 7,593 € 86,052 -29%
    40 25 € 61,710 € 76,613 12.00% € 7,405 € 69,208 -43%
    45 20 € 50,564 € 60,178 13.50% € 6,826 € 53,352 -56%
    50 15 € 38,850 € 44,318 15.00% € 5,828 € 38,490 -68%
    55 10 € 26,539 € 29,014 15.00% € 3,981 € 25,033 -79%
    60 5 € 13,600 € 14,246 15.00% € 2,040 € 12,206 -90%
    Nota bene: i valori riportati sono depurati dell’inflazione. Rendimento ipotizzato pari al 2,1%, immaginando un’adesione al comparto Garantito (secondo quanto previsto da Covip in materia di progetto esemplificativo). Nel calcolo sono stati presi in considerazione i costi diretti oggi previsti da un Fondo chiuso e la commissione di gestione media di un comparto Garantito.

Ti potrebbe interessare...

Mefop Spa - Via Aniene, 14 - 00198 Roma - P.iva 05725581002