Glossario welfare

Il glossario del welfare: Covip

11 Marzo 2020

Che cos'è la Covip e quali sono le principali attività che svolge?

La Covip, Commissione di vigilanza sui fondi pensione, è l’Autorità amministrativa indipendente che, a tutela degli aderenti alla previdenza complementare, vigila sul corretto funzionamento dei fondi pensione.

La Covip, inoltre, ha il compito di monitorare gli investimenti finanziari e il patrimonio delle Casse di previdenza.

Quali sono le principali attività della Covip?

L’Autorità di Vigilanza:

  • approva Statuto, Regolamenti, Nota informativa e Comunicazioni periodiche dei Fondi pensione. Covip, attraverso l’elaborazione di schemi illustrativi, fornisce indicazioni ai Fondi su come produrre questi documenti

  • dà le disposizioni ai Fondi per quel che riguarda le modalità di adesione

  • tiene presso di sé l’Albo dei Fondi pensione

  • fissa le regole per redigere le Convenzioni tra Fondi pensione e i gestori finanziari e controlla che la gestione finanziaria rispetti questi criteri

  • sorveglia l’operato dei Fondi pensione attraverso delle Ispezioni presso i Fondi stessi

  • monitora l’attuazione delle disposizioni normative da parte dei Fondi pensione

Per quanto riguarda l’attività normativa e interpretativa, Covip emana direttive, orientamenti operativi e risponde a quesiti, su determinate tematiche, che vengono posti dai Fondi stessi.

Prima di adottare provvedimenti regolamentari, la Covip promuove pubbliche consultazioni, coinvolgendo, tra gli altri, enti e associazioni del settore, come Assofondipensione, Assoprevidenza, Mefop.

Covip ha rapporti con le associazioni di lavoratori e di datori di lavoro, collabora con il CNEL, con l’ISTAT e partecipa ai gruppi di lavoro internazionali ed europei. Ogni anno, inoltre, presenta in sede pubblica una relazione sullo stato della previdenza complementare.

Non da ultimo, Covip, attraverso seminari, convegni e la messa a disposizione di materiale divulgativo sul proprio sito, si impegna nella diffusione dell’educazione previdenziale tra i cittadini.

La Covip chiede ai Fondi di essere trasparenti e chiari con i propri iscritti e, in caso di reclami, di rispondere in maniera chiara e tempestiva. Gli iscritti ai Fondi, infatti, possono inviare un reclamo al proprio Fondo. Se entro 45 giorni dal reclamo l’iscritto non riceve risposta o se questa è considerata insoddisfacente, potrà scrivere direttamente a Covip, attraverso un esposto.

Per conoscere in dettaglio tutte le attività di Covip, consulta la Carta delle attività sul sito 

Cosa c’è sul sito della Covip?

Sul sito della Covip troviamo:

  •  l’Albo dei Fondi pensione
  • la regolamentazione dei Fondi pensione (provvedimenti, orientamenti, comunicazioni circolari COVIP, risposte ai quesiti, schemi esemplificativi, disciplina fiscale) e delle Casse di previdenza (leggi, decreti, direttive ministeriali e circolari)
  • le pubblicazioni: relazioni annuali, quaderni, bollettini, comunicati stampa, documenti statistici
  • l’Area divulgativa, con le guide sulla previdenza complementare, sugli esposti, sull’attività ispettiva Covip
  • i documenti relativi all’attività svolta in sede europea ed internazionale
  • il glossario, con la definizione di alcuni termini della previdenza
  • le risposte alle domande più frequenti

Sul sito, inoltre, ci sono le schede Costi dei fondi pensione, l’elenco dei rendimenti e il comparatore dei Costi, lo strumento interattivo che consente di poter comparare gli ISC dei diversi Fondi pensione.

 

Per saperne di più

Leggi la guida Comparatore Covip dei costi delle forme pensionistiche complementari 

 

Ti potrebbe interessare...

Mefop Spa - Via Aniene, 14 - 00198 Roma - P.iva 05725581002