Rassegna stampa

Gli anticipi, il cumulo e il TFR che torna in azienda o nel Fondo pensione

13 Luglio 2018

Cosa si è detto questa settimana su pensione e sanità in 900 battute.

Tra le principali notizie sulla previdenza pubblica e integrativa troviamo:

  • Un approfondimento sulle tre tipologie di anticipi pensionistici: Ape volontario, Ape aziendale e Ape sociale. Nell’articolo troviamo una panoramica sui requisiti per poter accedere a questi strumenti, sulle modalità di erogazione e sulla procedura per richiederli.
  • Un focus sul cumulo dei contributi, che permette a chi ha versato in più gestioni previdenziali obbligatorie (le diverse gestioni Inps e le Casse di previdenza) di poter utilizzare questi contributi per ottenere (raggiunti i requisiti richiesti) una sola pensione.
  • Un articolo dedicato alla fine della possibilità, per i lavoratori dipendenti del settore privato, di poter ricevere in busta paga la quota di TFR maturata. La sperimentazione, iniziata nel marzo 2015, si è infatti conclusa nel giugno 2018 e, a partire dal mese di luglio, il Tfr dei lavoratori che avevano scelto questa opzione tornerà ad essere accantonato in azienda oppure ad essere versato nel Fondo pensione a cui sono iscritti.
  • Una sintesi sulle possibili vie da percorrere per incrementare le somme accumulate nel Fondo pensione, che possono rinvigorire la RITA, tra cui: il versamento di eventuali contribuzioni incrementali e la destinazione del premio di produttività nel Fondo pensione.

Allegati

Ti potrebbe interessare...

Mefop Spa - Via Aniene, 14 - 00198 Roma - P.iva 05725581002