Guida ai fondi sanitari

Adesione e agevolazioni fiscali

L'iscrizione al Fondo sanitario consente non solo una tutela integrale della propria salute ma anche una copertura delle spese di prevenzione e quelle conseguenti alla malattia e relative alla assistenza e recupero della propria salute. 

Nonostante l’adesione è possibile per qualsiasi cittadino, il quadro della normativa in materia di assistenza sanitaria integrativa non è ancora ben delineato e la disciplina è ancora poco strutturata determinando differenze tra gli iscritti al fondo sanitario, in particolare, per quanto riguarda i vantaggi fiscali.

La valutazione del regime fiscale applicabile a fondi e casse sanitarie dipende sia dai contributi versati sia dalle spese mediche dagli stessi rimborsate.

Per gli iscritti ai fondi sanitari integrativi è prevista la deducibilità dal reddito dei contributi versati ai fondi, fino ad un massimo di 3.615,20 euro.

Per gli iscritti agli enti, casse e società di mutuo soccorso aventi esclusivamente fine assistenziale i contributi sono deducibili fino a 3.615,20 euro nel caso in cui:

  • il fondo sanitario sia iscritto all’anagrafe dei fondi;
  • l’iscritto sia un lavoratore dipendente privato iscritto in via collettiva (per effetto di un contratto o di un regolamento aziendale);

In tutti gli altri, gli iscritti a tali strumenti non godranno della deducibilità sul contributo versato ma bensì avranno la possibilità di detrarre fino al 19% del premio versato

 

Scarica tutte le Infografiche

Adesione ai fondi sanitari e agevolazioni fiscali

Le diverse tipologie di fondo sanitario

Tools

Ti potrebbe interessare...

Mefop Spa - Via Aniene, 14 - 00198 Roma - P.iva 05725581002